FB TW IG

#thelma_winery

Image Alt

La nostra terra

Sciacca, il luogo
ideale per la coltura dell’ulivo

Nectare nasce a Sciacca, dai nostri uliveti di contrada Guardabasso. Diverse ricerche storiche, insieme agli scavi archeologici che si sono succeduti negli anni, attestano la presenza di insediamenti rurali in quest’area dal VI secolo a.C. fino all’epoca araba e normanna. Risalgono invece all’epoca romana i resti di una importante villa che gli storici hanno localizzato proprio in prossimità di uno degli uliveti da cui nasce il nostro olio.

Questo ci dice della bontà del microclima di questa zona e della fertilità che contraddistingue storicamente questi terreni. I suoli qui presentano una predominante frazione argilloso/limosa e un ottimo equilibrio degli elementi minerali (azoto, fosforo e potassio), cosa che li rende perfetti per la coltivazione dell’ulivo. Il carattere di nectare è dato anche dal PH di queste frazioni del suolo, che tende all’alcalinità.

Inno alla bellezza

Sciacca si trova a metà strada fra Selinunte e Agrigento, due delle città più importanti della Magna Grecia. Immersa in una natura lussureggiante che ha come sfondo la luce e i profumi del Mar Mediterraneo, Sciacca è stata amata da registi del calibro di Fellini e Germi. Quest’ultimo ne fece la scenografia naturale dei film “In nome della legge” e “Sedotta e abbandonata”.

È in questo reticolo di storia e arte che siamo nati, è qui che siamo sempre tornati ed è qui che abbiamo deciso di avviare la nostra attività olivicola. Perché, al di là della sua vocazione naturale per una produzione agricola di qualità, riteniamo che questo pezzo di Sicilia rappresenti un luogo di incontro – di popoli e culture – da cui sempre scaturisce la bellezza.

Ebbene, producendo un olio extra vergine d’oliva come nectare, noi abbiamo deciso di prenderci cura di questa bellezza. Perché nella nostra missione rientra anche il rispetto della biodiversità della nostra terra e la protezione della sua eredità naturale e culturale.